approfondimenti

Microftalmo congenito

Che cosa è il Microftalmo?  Con la parola Microftalmo s’intende un occhio più piccolo che alla nascita si manifesta con la difficoltà di apertura della palpebra. Talvolta anche il diametro dell’iride è più piccolo e/o di colore diverso e le palpebre possono presentarsi più corte dell’occhio controlaterale. Il microftalmo è una malformazione congenita che può colpire un solo occhio o…

Tecnica dell’impronta

La produzione di una protesi oculare è un processo artigianale che richiede molta esperienza. Come avete letto l’Ocularistica Italiana è stata fondata all’inizio del 1920 e vanta quindi 100anni di esperienza che si è tramandata negli anni. Il processo produttivo e ancora oggi del tutto artigianale anche se implementato da nuove tecniche di produzione e rilievo della forma del bulbo…

Protesi oculare

Utilizzo di una protesi oculare: quando e perché La causa più frequente di perdita della vista o di un occhio è rappresentata dai traumi oculari. Studi epidemiologici dimostrano che gli incidenti automobilistici, domestici, di gioco, sportivi, così come scoppi di fuochi d’artificio siano la causa più frequente di un trauma oculare che può esitare nella perdita della funzione visiva e…

Traumi oculari

I traumi oculari rappresentano la prima causa nella popolazione dei pazienti portatori di protesi oculari. I traumi oculari sul lavoro sono, fortunatamente, molto diminuiti per le misure di protezione adottate obbligatoriamente nelle fabbriche, laboratori etc. Anche i traumi da gioco sono diminuiti per le norme sulla sicurezza dei giocattoli. Nonostante queste attenzioni, purtroppo, ancora oggi molte persone perdono la vista…

Anoftalmo congenito

Che cosa è l’’Anoftalmo Congenito L’anoftalmo congenito è la mancanza di un occhio che si riscontra alla nascita: aprendo le palpebre del bambino non è possibile riconoscere la presenza di un occhio, la cavità oculare si presenta vuota e le palpebre infossate. L’anoftalmo congenito è una malformazione rara che può presentarsi in forma isolata od associata ad altre malformazioni. I…

Atrofia dell’occhio

Cosa s’intende per atrofia dell’occhio? Perché avviene? L’atrofia del bulbo oculare è un fenomeno che si manifesta con la diminuzione di volume dell’occhio stesso (l’occhio diventa più piccolo) e può essere associata a cambiamento di colore della cornea che è la parte anteriore trasparente dell’occhio, che può cambiare colore diventando opaca e grigia. Inoltre può essere presente un abbassamento della…

Enucleazione ed Eviscerazione

Quando non è possibile conservare l’occhio nella sua totalità o in parte è necessario ricorre ad un intervento così detto demolitivo sull’occhio. Con il termine enucleazione s’intende l’asportazione totale del bulbo oculare che viene staccato dai muscoli extra oculari, quelli che servono per farlo muovere, e viene reciso il nervo ottico, che serve alla trasmissione degli impulsi visivi al cervello.…